HOUWEL

English >  < Deutsch >  < Română >  < Français >  < 日本語 > < Italiano > 

 

Mercati abitativi e trasformazioni dello stato sociale: come la proprietà della casa sta trasformando i regimi di welfare

 

Presentazione del progetto

Nel febbraio 2012, è stato avviato un nuovo progetto di ricerca quinquennale presso il Centro di Studi Urbani dell'Università di Amsterdam, finanziato con fondi “Starting Grant” del Consiglio Europeo per la Ricerca. Denominato HOUWEL (HOUsing markets and WELfare state transformations), questo studio si propone di indagare le trasformazioni intervenute nei mercati abitativi e nello stato sociale. Il focus è su come le pratiche familiari legate alla proprietà della casa interagiscono con i diversi regimi di welfare.

 

HOUWEL muove dalla maggiore importanza del ricorso ai mercati della casa e alla ricchezza abitativa delle famiglie come forme alternative di welfare in molte società avanzate. Anche se la proprietà della casa ha sempre implicitamente rappresentato in molti paesi una forma di welfare, negli ultimi 20 anni questa pratica ha assunto sempre maggiore importanza in considerazione delle trasformazioni intervenute nei mercati immobiliari e dei tagli alla spesa pubblica. Lo studio intende sviluppare l’analisi su come l’attuale congiuntura socio-economica – nella quale il mercato immobiliare ha assunto un ruolo più importante – sta modellando nuove traiettorie per i sistemi di welfare e i diversi modelli di stato sociale. Nel complesso, il progetto si sviluppa attraverso la comparazione tra sei paesi: Inghilterra, Germania, Italia, Giappone, Paesi Bassi e Romania. 

A partire da quanto sopra, per ognuno dei paesi considerati lo studio si pone le seguenti domande di ricerca:

  • Come, e in che misura, diversi regimi di welfare hanno basato l’offerta della casa e dei consumi abitativi su forme di mercato incentrate sulla casa di proprietà?
  • In che modo questo ha favorito la ristrutturazione dei sistemi di welfare?
  • In che modo le famiglie si sono riorientate sulla proprietà della casa come modo per accumulare risorse e sostenere la propria sicurezza economica e benessere? E questa sicurezza economica è stata effettivamente sviluppata, oppure è stata compromessa da un tale aumento degli investimenti nel mercato abitativo privato?
  • Come le trasformazioni socio-economiche del dopo-crisi hanno ristrutturato le disuguaglianze sociali in termini di accesso, esclusione o esposizione ai mercati abitativi

 

HOUWEL tenta di integrare la riflessione teorica sui regimi di welfare con il dibattito sui sistemi, le politiche e i mercati abitativi. La ricerca ha implicazioni fondamentali per comprendere l'evoluzione degli stati sociali prima e dopo la crisi finanziaria nel capitalismo di welfare; così come per comprendere  le diverse risposte e reazioni tra gli stessi regimi. E’ probabile - nell’attuale situazione di pressione fiscale e di cambiamento demografico, nel senso dei rapporti di dipendenza tra le generazioni - che il modello “residualistico” di protezione sociale prevarrà. Inoltre, è probabile che queste trasformazioni vadano sempre più ad aumentare il ruolo che mercato e famiglia occuperanno nel fornire servizi di welfare; con un ruolo sempre più importante del patrimonio familiare e della ricchezza abitativa come mezzo per assicurarsi forme di benessere e sicurezza. In questo senso, se nella seconda metà del secolo scorso si è  assistito ad un declino dell'importanza della famiglia come attore nella protezione sociale a favore di soluzioni collettivistiche, questa tendenza sembra invertirsi nel ventunesimo secolo. Inoltre, insieme alle crescenti esigenze di famiglia come fornitore di welfare, è in corso anche un riorientamento nella vita familiare. Questo ha portato - da un lato - alla crescita nel numero delle famiglie monopersonali, di genitori soli e di coppie senza figli e - d’altro lato - ad una grande pressione sulla famiglia come fonte di supporto, insieme ad una crescita delle famiglie a più generazioni e ricostituite, nonché di figli adulti che si fermano indefinitamente nella casa natia. 

 

 

 

14 August 2014